Ortigia – Millenni di Storia e Bellezza.

Ah come mi sei cara Ortigia…

Questa Isoletta è il vero “cuore” di Siracusa. Lei è là tranquilla, aspetta i suoi visitatori sicura di sorprenderli sfoggiando i suoi millenni di storia e bellezza. 

Luogo di meraviglia è Ortigia, può essere considerato il centro che forse più di ogni altro ha mantenuto nel suo tessuto la straordinaria stratificazione di civiltà, che ha caratterizzato tutta la vicenda storica della Sicilia. L’isola è un entusiasmante susseguirsi di chiese magnifiche, preziosi palazzi barocchi, vicoli affascinanti, musei interessanti; e tutto è reso ancor più bello dal mare luccicante che la circonda. Ogni strada rivela un tesoro o un passato di tradizione che solo qui resiste.

Lo confesso, Piazza Duomo mi “commuove” sempre! “Adornata” a festa dai suoi meravigliosi palazzi barocchi e dalle chiese antichissime. La bellezza è così concentrata in questa piazza che quando si fa una sosta nei vari ristoranti e caffè ci si appaga ancor prima di consumare, solo ammirando quello che c’è intorno.

Il Duomo non è semplicemente una chiesa: è un capolavoro protetto dall’Unesco! Quasi ti confonde per il concentrato stili e di storia inglobati nelle sue mura preziose. Colonne greche, parti risalenti ad epoca Siceliota, interni medievali, facciata barocca… non a caso è stato definito “uno degli edifici più notevoli e di più alto interesse storico del mondo”. Flash-back di millenni di storia e bellezza.

Inoltre eccovi una carrellata di attrazioni: il museo del papiro, il museo dei Pupi, il bagno ebraico più grande e antico d’Europa, il Castello Maniace, il ricco Museo regionale… e palazzi, quadri di Caravaggio e Antonello da Messina, il museo di Archimede, i negozietti d’artigianato nei vicoli, la fonte Aretusa, il Tempio di Apollo, la fontana di Artemide, il mare. Lasciatevi trasportare poi da esperienze tipiche, quelle che rappresentano l’anima e la storia della Sicilia… Allora non si può non partire dai colori e dalle “voci del mercato, i profumi e i sapori rari del territorio non deluderanno nessuno. Non abbiate poi paura di tornare per qualche ora un po’ bambini, “immergetevi” totalmente nella straordinarie rappresentazioni che si svolgono al Teatro dei Pupi. C’è da ringraziare la compagnia dei pupari Vaccaro – Mauceri per aver conservato e portato avanti faticosamente una tradizione così antica e particolare.

Ortigia è uno di quei luoghi che si apprezza con il passare delle ore, che va vissuto con intensità sia di giorno che di notte… e quando arriverà il malinconico momento della partenza, la sensazione di avere ancora tanto da scoprire sarà netta. Ortigia nel cuore!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...